Colli Etruschi della città di Vulci

Average Vendor Rating
0 out of 5

Il produttore dott. Agr. Peruzzi Giulio ci racconta la storia dell’impianto: “il nostro oliveto è costituito da piante secolari di varietà “canino” (una cultivar pregiata locale) innestata sull’olivo selvatico (Olea Europea).”

Nei primi del ‘900 mio nonno, Peruzzi Salvatore, decise di conservare le piante secolari di olivo selvatico presenti naturalmente nella macchia mediterranea, piante che furono innestate con la varietà canino.

Oggi l’impianto produce olive di Olivella (10%) e Canino (90%) e per questo motivo viene estratto un olio unico di alta qualità e di sapore fruttato, che dal 2017 è riconosciuto da Slow Food come presìdio extravergine da tutelare (in Italia sono poche decine i presìdi riconosciuti di olio extravergine).

Visualizzazione di tutti i 2 risultati