E’ terminata la raccolta delle olive…come di consueto Vi informo sull’andamento della campagna di raccolta olive e di produzione di olio (2020).

 Questa estate (in Montalto di Castro) è stata molto calda e siccitosa, condizione climatica che non ha consentito il propagarsi nel nostro oliveto della mosca (Dacus Oleae)  per alcuni fattori fondamentali:

1.      temperature ed umidità sfavorevoli all’insetto

2.      varietà coltivata  tardiva (Canino innestato su olivastro) che non ha mai presentato condizioni fenologiche (dimensioni dell’oliva) adatte all’attacco della mosca.

3.      la raccolta anticipata che evita l’attacco autunnale 

Questa impostazione è per noi fondamentale dato che siamo in agricoltura biologica e non facciamo ricorso a fitofarmaci. 

 Questi tre ingredienti (areale di coltivazione, varietà e raccolta anticipata) ci consentono di evitare infestazioni di mosca e di garantire un prodotto di alta qualità. 

 E’ qualche anno che abbiamo deciso di:

· raccogliere il prodotto entro ottobre (nonostante questo comporti una importante diminuzione in resa di olio)

· filtrare il prodotto (operazione che determina un ulteriore incremento dei costi e riduzione delle rese)

· molire in frantoio di ultima generazione (frantoio che limita il contatto della frazione acquosa con quella oleica e non ricorre a lavorazioni che generano la perdita dei composti volatili che conferiscono importanti note organolettiche tipiche del prodotto fruttato).

Tutto questo perché a noi interessa assicurare un elevato standard di qualità che ci consente di avere un olio con note gusto olfattive fruttate intense e di carciofo, con sensazioni finali armoniche di amaro e di piccante!!!!

Qualità che ci ha consentito di rientrare nel ristretto gruppo dei presìdi Slow food Italiani.

L’olio è disponibile dai prossimi giorni in confezioni da 5 litri ed in bottiglia da 0,5 litri allo stesso prezzo degli anni precedenti.

Un caro saluto a tutti.